Grecia alle elezioni?

Samaras, attuale Primo Ministro in Grecia e leader di Nea Dimokratia, ha deciso di anticipare il voto per il nuovo pre­si­dente della Repub­blica senza, però, avere la maggioranza neces­sa­ria per garan­tire la sua ele­zione.

Il presidente della Repubblica se non dovesse essere eletto al terzo scrutinio, determinarà l’automatico scioglimento del Parlamento e quindi elezioni politiche anticipate.

A Samaras servono 180 voti su 300 ma mancano circa una trentina di voti per questa soglia.

Ieri si è conclusa la prima tornata per eleggere il nuovo presidente della Repubblica greco che ha visto un nulla di fatto per il candidato governativo Stavros Dimas, membro di Nea Dimokratia ed ex commissario europeo, ottenendo solo 160 preferenze. La seconda tornata si terrà tra quattro giorni e la terza è programmata per il 29 dicem­bre.

Secondo un nuovo sondaggio di Kapa Research se si andasse al voto oggi, SYRIZA, il partito guidato dal giovane Alexis Tsipras, raccoglierebbe il 25,5% di preferenze. Nea Dimokratia, invece, seguirebbe con il 22,7% di preferenze con un distacco di 2,8% da SYRIZA. Seguirebbe come terza forza il PASOK, il partito socialista greco, fermo al 6,7% di preferenze.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: